Comunicato Stampa

È stato uno degli eventi più partecipati dello scorso anno, capace di attirare un pubblico vasto ed eterogeneo; ha portato la nostra città alla ribalta nel settore della diffusione della cultura dell'ascolto; ha valorizzato alcune delle prospettive più affascinanti del nostro lungomare... e adesso si prepara a tornare. Stiamo parlando del Gran Galà dell'Alta Fedeltà, l'esposizione dedicata alle nuove frontiere dell'audio nata dalla passione e dall'ingegno di Giulio Cesare Ricci, presidente della Casa Discografica foné.

Un appuntamento imperdibile per quanti seguono con attenzione l'evoluzione della tecnologia della riproduzione del suono, ma anche un'occasione interessantissima per tutti coloro che intendono avvicinarsi a questo mondo fatto di purissime emozioni sonore. Sabato 24 e domenica 25 aprile prossimi dalle 9,30 alle 20 la splendida cornice del Grand Hotel "Palazzo", sito sul fascinoso lungomare livornese, accoglierà i visitatori guidandoli in un'esposizione delle più importanti firme del settore, i cui impianti diffonderanno per tutta la durata dell'evento nei saloni affrescati del Grand Hotel musica riprodotta con i sistemi più sofisticati disponibili sul mercato.Una delle caratteristiche dell'evento più amata dal pubblico è la presenza di testimonials d'eccezione del mondo musicale, che accompagnano i visitatori nella "degustazione" di queste raffinate esecuzioni. Se la presenza di Renzo Arbore nella prima edizione del Galà (Livorno, aprile 2009) ha letteralmente esaltato il pubblico accorso, non meno coinvolgenti sono state la partecipazione del violinista Salvatore Accardo nella tappa padovana del Galà e quella del poliedrico Stefano Bollani in occasione dello scalo romano. In questo quarto appuntamento protagonista indiscussa della Rassegna sarà Raina Kabaivanska, l'ultima grande Diva dell'opera lirica, uno dei soprani più acclamati del teatro d'opera del XX secolo. La grande musicista bulgara sarà presente in entrambe le date del Galà per ascoltare insieme al pubblico le sue ultime incisioni, tra le quali spicca la ripresa in Super Vinile del bellissimo Invito all'Opera che la soprano ha registrato proprio per fonè, nell'Auditorium dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia, in Via della Conciliazione a Roma.

E non bisogna trascurare il fascino della location... Il Grand Hotel "Palazzo", di recente restauro, saprà accogliere il pubblico più esigente grazie all'eleganza di uno dei palazzi più belli della costa toscana, alla vista mozzafiato sul mare livornese di fronte a quel "davanzale affacciato sul mare" (per dirla con Malaparte) che è la Terrazza Mascagni, al comfort ed allo stile esclusivi di un raffinato hotel. Il pubblico proveniente da più lontano avrà la possibilità di alloggiare presso il Grand Hotel usufruendo delle speciali tariffe riservate ai partecipanti all'evento: maggiori informazioni potranno essere ottenute contattando l'indirizzo e-mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .
Il ventaglio delle possibilità offerte dalle attuali tecnologie nel settore dell'alta fedeltà colpisce per la varietà e l'estrema accessibilità delle prestazioni: a fianco dei tradizionali supporti come il Compact Disc, sarà possibile avvicinarsi alla purezza del Super Audio CD e ammirare l'ultima meraviglia disponibile per gli audiofili, quel Super Vinile che costituisce l'evoluzione di una delle pietre miliari della registrazione audio, lo storico vinile, che tanto ha appassionato generazioni di ascoltatori. Ma la vera novità del settore è sicuramente la musica liquida, ovvero la possibilità di acquistare direttamente da Internet le proprie tracce audio preferite ad Alta Risoluzione, qualità Master, non mp3, senza quindi dover ricorrere all'acquisto dei supporti fisici. Una possibilità di fruizione musicale che colpisce per l'immediatezza e la fruibilità, e che proprio per questi motivi sta riscuotendo un enorme successo tra i giovani. Il Gran Galà di Ricci tra l'altro smonta uno dei pregiudizi più diffusi, ovvero che la musica liquida sia di bassa qualità: al contrario, le grandi case discografiche stanno investendo sulla diffusione tramite il Web di musica scaricabile ad altissima qualità, capace di soddisfare le aspettative delle orecchie più raffinate e contemporaneamente di rendersi disponibile per una incredibile serie di occasioni d'ascolto.
Un appuntamento imperdibile per tutti coloro che ritengono importante non solo cosa si ascolta, ma anche come lo si ascolta; perché la qualità della vita passa necessariamente anche attraverso la qualità della musica.